Italiano   English   Español

Deutsch   Brasileira   русский


Impianti chimico fisici continui e discontinui

Impianti biologici

  • Depurazione scarichi industriali
  • Trattamento di reflui da produzione biogas (trattamento digestato)
  • Riduzione del carico di azoto da reflui zootecnici
  • Trattamento del percolato di discarica
  • Trattamento dell’acqua di falda e dei siti contaminati
  • Trattamento acque di prima pioggia
  • Recupero e riuso acque
  • Impianti a scarico zero
  • Impianti SBR (sequential batch reactor)
  • Impianti MBR (membrane bioreactor)
  • Impianti biologici nitro-denitro
La depurazione delle acque e dei reflui avviene mediante un insieme di tecnologie e processi, necessari per eliminare gli inquinanti contenuti nelle stesse.
Simpec costruisce due principali tipologie di impianti di depurazione: impianti di depurazione chimico fisici (continui e discontinui a batch) e impianti di depurazione biologici.

In svariate situazioni, le due tipologie impiantistiche possono coesistere per il trattamento dei reflui.
L’acqua depurata può essere scaricata in acque superficiali o rete fognaria o in alternativa, se possibile tecnicamente ed economicamente, riutilizzata nel processo produttivo mediante installazione di impianti dedicati (evaporazione, osmosi, ultrafiltrazione, etc.)


Impianti chimico fisici continui e discontinui

Gli impianti di depurazione chimico fisici hanno lo scopo di rendere insolubili gli inquinanti mediante il dosaggio di prodotti chimici (processo chimico), e di separare successivamente la fase insolubile (fango) dalla fase acquosa (processo fisico).
Le fasi principali degli impianti chimico fisici sono:
  • Acidificazione
  • Coagulazione
  • Neutralizzazione
  • Flocculazione
  • Sedimentazione/Decantazione
  • Filtrazione fanghi
  • Filtrazione finale dell’acqua depurata
In presenza di inquinanti come cromo e cianuro vengono aggiunte sezioni di decromatazione/riduzione cromo e di decianurazione.


Impianti biologici

Gli impianti di depurazione biologici consistono in un processo che ha come principali protagonisti comunità di organismi viventi (batteri).
L'azione di popolazioni microbiche diverse e in cooperazione tra loro porta alla degradazione delle sostanze inquinanti presenti nelle acque.
Lo sviluppo e la crescita di questi batteri sono determinati dalla sostanza organica contenuta nel refluo da depurare.
Le fasi principali degli impianti biologici sono:
  • Nitrificazione
  • Denitrificazione
  • Flocculazione
  • Sedimentazione/Decantazione
  • Filtrazione fanghi